Alberto Arbasino, SESSANTA POSIZIONI

albertoJane Austen
“..Quando comincia a lavorare (un tirocinio di parodie come Proust), Stendhal e Balzac non esistono ancora, Scott e Byron sono appena agli inizi, e solo il suo coetaneo Carlo Porta – dall’altro lato del Blocco Continentale – medita Desgrazzi e Lament come controcanto alle Basvilliane che impazzano. Gli antecedenti, Defoe e o Fielding, raccontavano con la tecnica della nonna al camino;

Read More