Marcel Proust, ALLA RICERCA DEL TEMPO PERDUTO, vol.II°

di Beppe Ottone

-Le narrateur et Albertine sur la digue Marcel Proust.jpg

-Le narrateur et Albertine sur la digue Marcel Proust.jpg

p.655 “..Una signora venne a salutarmi chiamandomi per nome. Cercavo di ritrovare il suo, mentre le parlavo; ricordavo assai bene d’aver pranzato con lei, ricordavo alcune parole da lei pronunciate. Ma la mia attenzione protesa verso la regione interiore dov’erano quei ricordi non riusciva a scoprirvi quel nome. Eppure, c’era. Il mio pensiero aveva iniziato con esso una specie di gioco per afferrare i suoi contorni, la lettera con la quale incominciava e, finalmente, illuminandolo per intero.

Read More