Scontenti dell’Asl di Modugno

In data 14 settembre

“Quello è meglio perderlo che trovarlo”, un modo di dire declinato sia al maschile che al femminile, che traduce una mancanza di stima che oggi si potrebbe benissimo riferire non ad una persona in particolare, ma addirittura ad una Asl come quella di Modugno che va nel panico quando uno chiede assistenza: il panico consiste nel fatto di rimettersi al lavoro. Ma non è stato sempre così. Finché non c’era il Covid-19 funzionava, medici infermieri e addetti facevano il loro lavoro. Adesso quando vi affacciate, giù c’è un’aria di desolazione e se vi capita di

Read More