Abusi e suicidio

Da Microsoft

 Jeffrey Epstein

Jeffrey Epstein

“Jeffrey Epstein,il miliardario americano accusato di decine di casi di abusi sessuali su minorenni, si e’ suicidato in carcere. Lo riporta la Nbc citando tre fonti.”

Di solito sono gli abusati che si suicidano dopo una vita passata all’insegna di sensi di colpa che non riescono a tollerare, sebbene non siano responsabili di ciò che è loro capitato. Ma il senso di colpa funziona cosi: se tu hai attraversato la strada passando sulle strisce pedonali e l’auto ti ha investito spezzandoti una gamba, chiedi i danni all’automobilista ma questo non ti ripaga del fatto che sei fuori uso per un bel po’. Cioè non ti accontenti di sapere per certo chi è il colpevole della situazione in cui versi; giusto per completare, dopo essere stato investito, continui a pensare che avresti potuto evitare di passare di lì proprio in quel momento. Dunque sei colpevole per non aver saputo evitare l’incidente sebbene tu sia un tipo accorto, intelligente. Il che succede anche se ti tagli un dito…
Quasi nessuno si accontenta di essere incolpevole a proposito di ciò che gli capita…


Vito Ventrella

https://www.amazon.it/

https://www.amazon.it/

Leave a Comment