Anna D’Elia: Pino Pascali, L’uomo che cammina nudo

nnnnAnna D’Elia, studiosa di arte contemporanea, da anni impegnata a ripercorrere la vicenda artistica e umana dell’artista Pino Pascali in questo suo racconto romanzato, colmo di aneddoti e verifiche storiche sull’arte e sui personaggi della Roma degli anni ’60, offre al lettore un identikit dell’opera e dell’uomo Pascali che ne approfondisce la conoscenza non solo da un punto di vista storico critico ma anche biografico e psicologico. Uno spaccato degli artisti che ruotavano intorno alla Scuola di Piazza del Popolo a Roma e che, con le loro opere, hanno cambiato il divenire dell’arte contemporanea italiana.”

Dalle dichiarazioni dell’autrice si apprende che avrebbe scritto questo libro come se si trattasse di un copione cinematografico, inseguendo l’artista sul piano del suo presente plasticamente poetico, nonché del suo quotidiano. V.V.

pinoDi Anna D’Elia, Pino Pascali. L’uomo che cammina nudo.

Editore:Peccolo pag 96, 15 euro.


 

Leave a Comment