Non solo Greta

gretIntorno al personaggio di Greta Thumberg si coagula curiosità, consenso, voglia di sgretolarne l’immagine – ma si tratta di una ragazza, per di più con un disordine nello sviluppo. Quindi se l’adorazione, quella partita dai ragazzi della sua stessa età, è autentica, l’”incoronazione” incontra delle difficoltà soprattutto negli adulti che hanno una piccola ambizione nel cassetto e vanno a rovistare nei cassetti della famiglia della ragazza per trarre alla luce libri – dei genitori – già pubblicati, amici e investitori che sanno come amministrare il patrimonio morale Greta.
Giornali vengono fuori con titoli come, Greta Thumberg, la favola green: ecco chi muove i fili. Una volta inserita l’idea che dietro le azioni della ragazza vi sia un burattinaio, si pensa di aver raggiunto lo scopo: rallentare la corsa verso il Nobel a Greta.

Che la società si muova al seguito dei Nobel dimenticando o mettendo da parte tutti coloro che non lo hanno ricevuto, è una stupidaggine. Miliardi di madri hanno portato avanti le loro gravidanze senza minimamente pensare a un premio che non fosse quello di dare alla luce un bimbo, cioè una Greta o una non Greta. Nessuna madre si sogna di dare alla luce un personaggio che, sotto certi aspetti, è una deviazione dalla persona. È questa che nella vita di ogni individuo resta centrale, non c’è azione che non la comprenda nella consapevolezza che sarà irradiata senz’altra aspirazione che quella di essere fusa con la società cui si appartiene nella povertà e nella ricchezza – ed è questo che la salva dai colpi di testa. Ma questi sono i benvenuti quando fanno goal nelle aspettative di cui siamo pervasi – come dire che i gesti maldestri, se si intrecciano con le nostre oneste attese, non ci tormentano attirando a sé delle intese, che non devono essere profonde, basta che muovano le acque stagnanti intorno a certi argomenti.

(Oggi, 8 Ottobre, ho letto che il fantoccio di Greta è stato impiccato, non mi ricordo dove. A Roma credo. E’ evidente che per molta gente i bambini devono vivere nell’0mbra. Guai se mettono il musetto fuori della loro adolescenza – figuriamoci se arringano le folle invece di cantare, ballare…)


Vito Ventrella

Edizioni Independently publihing p. 101 euro 7,95 https://www.amazon.it/

Edizioni Independently publihing p. 101 euro 7,95 https://www.amazon.it/

Leave a Comment